Versione italiana English

Responsabilità medica: la mancata ottemperanza agli obblighi informativi deve essere provata

La Terza Sezione della Cassazione, con la sentenza del 13 febbraio 2015, n. 2847, si è occupata del tema della responsabilità medica conseguente alla mancata ottemperanza agli obblighi informativi nei confronti del paziente e, in particolare, alla incompletezza delle informazioni, ponendo in evidenza la natura contrattuale di tale forma di responsabilità e la contestuale necessità di fornire una rigorosa prova dell’inadempimento al fine del riconoscimento in giudizio del medesimo e dell’ottenimento da parte dei richiedenti del conseguente risarcimento.

Cassazione civile, Sez. III, 13/02/2015, n. 2847

Powered by sitiegrafica.com